PARLIAMONE IN VITA.

Una volontà da rispettare.

Tra i diritti personali si colloca anche il potere di scegliere il luogo e la pratica funebre successivamente alla propria morte.

La volontà anticipata è una dichiarazione scritta nel rispetto della persona umana, della dignità e del desiderio rivelato ad una persona cara, alla quale si assegnano delle responsabilità morali.

“Parliamone in Vita” è un progetto che nasce dall’Organizzazione Internazionale Scifoni Fratelli, al fine di supportare tutti coloro che Pertanto la persona che decidono per il tempo successivo alla propria morte.

Affinchè le volontà stabilite in vita siano effettivamente compiute post-mortem, è necessario manifestarle per iscritto in un testamento e nominare un esecutore (che può essere un familiare, un amico).

Volontà prima di morire